Scopri il programma del seminario VISioni di Rete delle Case del Quartiere e Euricse

Il seminario VISioni – la valutazione dell’impatto sociale tra opportunità e difficolta si svolgerà mercoledì 26 giugno 2019 dalle ore 9 alle ore 17 presso il Cecchi Point Hub di via Cecchi 17, 10157 – Torino. Il programma verrà costantemente aggiornato con il dettaglio su relatori ed esperienze che interverranno.  

Programma del seminario VISioni

Mattina

Introduzione 

ore 9.00 > Accoglienza e iscrizioni

ore 9.15 > Saluti e presentazione della giornata. Interviene Marialessandra Sabarino Rete delle Case del Quartiere

ore 9.30 > VISioni: un seminario sull’impatto sociale a partire dallo sguardo degli operatori sociali, che parli anche a valutatori e committenti.  Flaviano ZandonaiGruppo cooperativo Cgm

Gli sguardi istituzionali

È possibile co-costruire la domanda di valutazione? E di conseguenza indicatori e  strumenti?

ore 10 > Città di Torino – in quale cornice amministrativa e istituzionale si inserisce l’esperienza della valutazione dell’impatto sociale? Interviene Marco Giusta – Assessore della Città di Torino

h 10.15 > Perché valutare? Le molte facce della responsabilità. Interviene Marco Demarie –Compagnia di San Paolo

h 10.30 > Torino Social Impact:  la piattaforma cittadina e il Centro di Competenze per la misurazione dell’impatto sociale. Intervengono Simona De Giorgio –  Camera di commercio di Torino  e Federico Mento – Human Foundation

h 11 > pausa caffè

 

Le esperienze viste da vicino

I processi realizzati e in via di realizzazione: modelli utilizzati, esempi di risultati, criticità e vantaggi

ore 11.30

> L’impatto della valutazione di impatto: esperienza, limiti, fatiche, utilità vissute dagli operatori e dalle organizzazioni. Innterviene la la Rete delle Case del Quartiere APS

> Quale impatto emerge dal modello scelto? Alcuni dati. Interviene Stefania Turri – Euricse

 

ore 12.10 > Navigatori solitari: Alla faticosa ricerca di un modello. L’esperienza di Arcobaleno e della Rete 14 Luglio. Intervienne Alessandra Vaccari –  Indica Srl

ore 12.45 > Passare dalla programmazione sull’esperienza alla programmazione sulla evidenza:

  • cosa abbiamo imparato nella costruzione e nella conduzione della valutazione controfattuale con gruppo sperimentale. Interviene William Revello – Ufficio Pio
  • cosa abbiamo appreso dalla sperimentazione. Intervienne Valentina Battiloro – ASVAPP

 

dalle ore 13.15 alle ore 14.30 > pranzo a buffet su prenotazione

 

Workshop

Dalle ore 14.30 alle ore 16.30, tre workshop per confrontarci insieme.

h 14,30 -16,30 workshop

Cosa significa fare valutazione dell’impatto? Quali sono le domande da porsi? Quali processi scatena? La riforma del terzo settore cosa produce?

È possibile pensare l’impatto complessivo del settore sociale e culturale sulla comunità? Si possono condividere degli indicatori per tutti?

Ha senso dotarsi di una valutazione di impatto oltre che di un bilancio sociale? Siamo pronti a predisporre programmi gestionali e dotarci di una cultura del dato diffusa?

Come costruire competenze interne? Come utilizzare le informazioni e i dati per la pianificazione strategica? Quali stimoli di apprendimento? Come si raccontano le organizzazioni? Quali effetti hanno gli strumenti usati nel rapporto con i beneficiari?

Tre workshop paralleli tra cui scegliere

Facilitano i lavori:

  • Flaviano Zandonai Gruppo cooperativo Cgm,
  • Stefania Turri Euricse,
  • Federico MentoHuman Foundation

Workshop 1

WHAT. Che cosa è la valutazione di impatto sociale?

  • Cosa sappiamo della valutazione di impatto sociale e che esperienza abbiamo avuto?
  • Che significato ha?
  • Può superare o affiancarsi al bilancio sociale dei nostri enti?
  • Qual è il valore  sociale che si vuole misurare, in linea con le finalità delle organizzazioni?
  • Cosa ci aspettiamo da un processo valutativo?
  • Che tipo di valutazione servirebbe alle nostre organizzazioni?
  • Che cosa vorremmo comprendere e imparare?
  • Da che livello partiamo oggi?

 

Workshop 2

WHY. A che cosa serve la valutazione di impatto sociale?

  • A chi e a che cosa serve?
  • Come scegliamo il metodo e gli strumenti adatti?
  • A partire da quale domanda di valutazione?
  • Quali bisogni delle organizzazioni?
  • Quali apprendimenti può scaturire il realizzare un processo di misurazione e valutazione dell’impatto?
  • Quali competenze sono necessarie?

 

Workshop 3

WHO. A chi serve la valutazione di impatto sociale?

  • La rendicontazione deve rispondere a committenti e a chi eroga risorse economiche?
  • Quali stakeholder privilegiare?
  • Quale uso se ne può fare in termini politici: controllo, apprendimento, pianificazione?
  • Quali ricadute ha un processo valutativo sui beneficiari diretti e indiretti?
  • E che effetti può produrre all’interno delle organizzazioni stesse?

ore 16.45 > IL PUNTO – VISIONI E PROSPETTIVE: un cantiere aperto. Spunti e stimoli dai 3 workshop

ore 17.15 > Da vincolo ad opportunità: la responsabilità di posizionarsi con senso e consapevolezza nella complessità della Valutazione di Impatto Sociale. A cura di Giovanni Iozzi – Coop. Arcobaleno

ore 17.45  > chiacchiere libere e rinfresco

VISioni

La valutazione dell’impatto sociale tra opportunità e difficoltà.

Un confronto tra operatori sociali e culturali, organizzazioni del terzo settore e tecnici della valutazione.

Contattaci

Rete delle Case del Quartiere APS

via Rubino 45 – 10137 Torino

www.retecasedelquartiere.org/visioni

visioni@retecasedelquartiere.org

01101136268 / 3703762115

11 + 1 =

Chi siamo

Il seminario VISioni è frutto della collaborazione tra la Rete della Case del Quartiere APS e la Fondazione di Ricerca EURICSE, nata dal percorso di Valutazione d’Impatto Sociale che le Case del Quartiere hanno intrapreso a partire dal 2017.

Partner

Il seminario VISioni è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo e dalla Città di Torino.

Patrocinio

Assifero è l’Associazione Italiana delle Fondazioni ed Enti della filantropia Istituzionale, che sostengono enti del terzo settore e progetti da loro promossi. Assifero promuove il seminario VISioni.