"Nube di Parole" chiama a raccolta chi pensa che la cultura sia la chiave del futuro.

“Nube di Parole” chiama a raccolta chi pensa che la cultura sia la chiave del futuro.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Le parole ci servono per muoverci nel mondo e per stare insieme, per articolare l’infinita varietà di relazioni, accordi e forme di collaborazione che chiamiamo società. Quando ci intendiamo sul loro significato, le parole funzionano. Proprio come gli strumenti di una buona cassetta degli attrezzi.

Nube di parole è un gioco in 4 tappe online e 2 tappe offline per fare emergere, tra alcuni termini ricorrenti nel lavoro culturale, quelli più utili a tracciare un cammino comune dal presente al futuro prossimo: un nuovo lessico per le nuove forme del lavoro culturale.

4 tappe online
Il 14 maggio, il 21 maggio, il 28 maggio e il 4 giugno 2018 lanceremo 4 sondaggi online per scegliere insieme le 8 parole del lavoro culturale.
2 tappe offline
Il 14 giugno si terrà un Camp al Polo del ‘900 di Torino per scegliere, tra queste 8, le 4 parole che saranno giudicate più importanti.

Entro settembre 2018 i promotori del progetto trasformeranno le 4 parole scelte in 4 voci enciclopediche.
Partecipa a Nube di Parole per contribuire alla costruzione di un terreno comune che permetta di affrontare le trasformazioni in corso nei modi produrre, fruire e intendere la cultura:

PARTECIPA AL SONDAGGIO – ISCRIVITI AL CAMP

Nube di Parole è un progetto di cheFare, WeMake, Centro Studi del Presente e Polo del ‘900 e ha vinto insieme ad altri 14 il Bando Polo del ‘900 di Compagnia di san Paolo.

Facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagrammail