La Storia della Rete Case del Quartiere

Negli ultimi dieci anni a Torino sono stati aperti spazi comuni, laboratori sociali e culturali che avviano esperienze di partecipazione, coinvolgimento ed auto-organizzazione, spazi che oggi hanno un nome: Case del Quartiere.

Alla fine degli anni Novanta, dalle proposte di politiche urbane innovative e dagli stimoli delle istituzioni europee spingevano le città a adottare approcci nuovi.  Iniziano ad aprire spazi di uso pubblico che superano le politiche settoriali e lavorano insieme ai cittadini per mettere in comunicazione centri e periferie.

Nella città di Torino si sviluppano nuove esperienze in diversi quartieri della città: nascono luoghi ad uso pubblico riqualificati che diventano spazi per la cittadinanza.

Dal 2012, le Case del Quartiere hanno deciso di attivare un percorso comune, che ha portato la fondazione, nel 2017, della Rete delle Case del Quartiere APS, un’associazione di secondo livello che raggruppa gli enti gestori delle singole Case.